La morte di un noto compositore permise di scoprire ciò che gelosamente custodiva nella stanza che teneva sempre chiusa nel suo appartamento parigino:

ombrelli.

“Niente altro che ombrelli” dirà qualcuno

“Ombrelli!” esclamerà qualcun’altro.